World Rally Championship, nel 2012 il Rally d’Italia sarà in Sicilia

Si è riunito nei giorni scorsi l’Automobile Club d’Italia: il comitato esecutivo ha deciso per lo spostamento del Rally d’Italia, una delle prove del World Rally Championship. Il 2012 vedrà una nuova sede per la tappa italiana del campionato mondiale di Rally: negli ultimi anni la corsa si è tenuta in Sardegna, ma dall’anno prossimo cambierà location. Si tratta sempre di una isola: infatti il Rally d’Italia 2012 – valido come prova del World Rally Championship 2012 – si terrà in Sicilia. La Sardegna deteneva questa tappa da alcuni anni, quando nel 2004 era subentrata a Sanremo: in realtà l’amore fra la località ligure ed il rally non era mai sbocciato, così si era deciso di spostarsi su un altro tracciato, in questo caso la Sardegna. In questi sette anni la tappa italiana si teneva in Costa Smeralda, un luogo splendido e molto adatto alle corse rallystiche. Adesso ci spostiamo in Sicilia, l’Automobile Club d’Italia ha confermato che il Rally d’Italia si terrà dal 18 al 21 ottobre 2012 e sarà corso sulle strade della Targa Florio, storica corsa siciliana. La prova sarà denominata WRC Italia Sicilia Targa Florio, associando anche il nome della storica corsa automobilistica siciliana. Potremo dunque ammirare le vetture sul tracciato siciliano ad ottobre 2012, quando piloti del calibro di Sebastian Loeb, francese otto volte consecutive vincitore del Campionato del mondo rally, Jari-Matti Latvala, Sebastien Ogier e Mikko Hirvonen si sfideranno sul tracciato siciliano, un misto di asfalto e terra, molto simile alle condizioni del Rally di Sanremo.

Pietro Gugliotta