Vygor Opera, la prima vettura della nuova casa toscana

La nuova casa automobilistica toscana presenta in anteprima la sua prima creatura: Vygor Opera infatti arriverà nei concessionari fra qualche mese. Un nuovo marchio del Made in Italy che sbarca nel mondo delle quattro ruote dunque, con una vettura che possiamo definire un misto fra un Gran Turismo ed un SUV. Una vettura molto particolare, che prende dalla fase GT motori davvero potenti, assumendo inoltre la connotazione da SUV grazie alle quattro ruote motrici ed un assetto rialzato, tipico delle sport utility vehicle. Il telaio tubolare è in acciaio, mentre per quanto riguarda le sospensioni sono a doppio triangolo; la carrozzeria ha un peso di poco superiore ai 1.500 kg, costruita con materiali compositi ed alluminio. La particolarità maggiore sta nella fase di realizzazione: l’utente che acquisterà la vettura, potrà decidere insieme ai progettisti se dare più risalto alla parte SUV o a quella Gran Turismo. Si potrà scegliere il motore (da 300 fino a 400 CV), l’assetto, l’altezza da terra, i cerchi in lega, e tante altre cose. Potremmo dire che la Vygor Opera riflette un po’ uno stile particolare di fare auto: creare su misura auto sportive, di lusso, con grandi ambizioni. Un lusso che ovviamente costerà caro all’acquirente, ma si tratterà di una vettura comunque esclusiva e potente. Il listino prezzi non è stato ancora rivelato, così come la data di commercializzazione.

Pietro Gugliotta