Volvo XC90 Model Year 2012, dopo dieci anni arriva il restyling dell’auto svedese

Siamo abituati a vedere frequenti restyling delle vetture in commercio: se non ogni anno, almeno ogni ventiquattro mesi, le case automobilistiche decidono di ritirare dal mercato l’attuale versione in commercio, per presentare una nuova versione, con poche modifiche, spesso di natura meccanica, con qualche novità che riguarda anche l’estetica. Tutto ciò non riguarda l’azienda svedese Volvo, che ha mantenuto per ben dieci anni la Volvo XC90. Un tempo molto lungo, per una vettura nata al Salone di Detroit nel 2002 e che rivedrà le luci della ribalta con il restyling che verrà presentato al Salone di Francoforte. La nuova Volvo XC90 Model Year 2012 si aggiorna, inserisce i fari a luci diurne DRL nella zona anteriore, mentre i gruppi ottici posteriori presentano delle doppie guide di luce, con luci di stop a LED. La fascia paraurti metallizata è stata ridisegnata, i cerchi in lega, di color argento opaco, a 6 razze da 18 pollici, completano le novità estetiche. Confermate le unità 3.2 benzina a 6 cilindri da 243 CV, quella da 2.4 diesel a 5 cilindri in due versioni: D5 da 200 CV e D3 da 163 CV. Ovviamente all’interno tante le novità tecnologiche, come l’evoluzione del sistema Volvo on Call, abbinato al Bluetooth. Maggiori informazioni a proposito di prezzi ed allestimenti, dopo la presentazione ufficiale al Salone di Francoforte.

Pietro Gugliotta