Volvo S60, il nuovo modello dell’azienda svedese

Arriverà dopo l’estate, si pensa possa sbarcare nelle concessionarie italiane già il 25 settembre, l’ultimo modello della Volvo, la S60. La vettura si va a collocare nel segmento delle medie premium, terreno fertile per le case automobilistiche tedesche, come la Mercedes Classe C, Audi A4 e la BMW Serie 3. Il segmento delle medie premium è molto considerato nell’ambito delle vetture aziendali, dunque un mercato in espasione e particolarmente interessante. Estetica pulita che aiuta l’aereodinamica, la nuova Volvo S60 si presenta così nella sua parte esterna. Nonostante le forme allungate, mantiene un ottima agilità e una dinamicità eccellente. Passando agli interni, possiamo subito constatare la comodità di questa vettura: ottima la posizione di guida, sedute molto comode e ottima visibilità. La console centrale viene orientata verso il guidatore, è ricca di nuovi tasti per attivare il navigatore satellitare o il nuovo impianto stereo, ma molti comandi sono presenti anche sul volante. La Volvo ha posto grandissima attenzione nei sistemi di sicurezza: una vettura super-sicura, che offre il City Safety di serie, l’Advanced Stability Control, ma più in generale possiamo contare 21 congegni di sicurezza attiva e passiva di serie. Sono quattro le motorizzazioni della Volvo S60:
2.0 benzina turbocompresso, 203 CV,
T6 3.0 benzina turbocompresso, 304 CV,
diesel 2.0 D3, 163 CV e 400 Nm di coppia
diesel 2.0 D5, 205 CV e 420 Nm di coppia.
Gli studi Volvo hanno permesso di ridurre in maniera interessante sia i consumi che le emissioni di CO2, almeno del 10%. Se si utilizza il cambio automatico, i consumi dei motori (specie i 2.0 benzina) aumentano. La Volvo S60 sarà disponibile nell’ultimo weekend di settembre in Italia con un prezzo di listino che parte da 32.900 euro.

Pietro Gugliotta