Unione Europea: solo auto ecologiche dal 2050

La Commissione di Bruxelles ha reso noto un progetto che mira alla circolazione esclusiva di auto ecologiche nelle città dell‘Unione Europea a partire dal 2050. L’ambiziosa misura ha l’obiettivo di diminuire la dipendenza dal petrolio e rendere l’aria dei centri abitati pulita come quella di campagna.

Ci vorrà del tempo comunque prima di attuare una cosa del genere, ragion per la quale il piano è stato studiato per gradi, con il primo obiettivo, fissato per il 2030, di dimezzare la circolazione di veicoli a benzina e gasolio nei centri urbani e conseguentemente aumentare quella dei mezzi elettrici soprattutto per quanto concerne mezzi pubblici e di trasporto merci, riducendo quindi dell’80% l’emissione di gas serra sull’atmosfera entro 40 anni.

Il piano prevede lo stanziamento di risorse finanziare alle città che decideranno di muoversi in questa direzione. Per diminuire la congestione del traffico, si opererà inoltre per migliorare sensibilmente lo sviluppo di reti ferroviarie ad alte velocità, insieme all’impiego di carburanti ecologici per gli aerei. Si valuta anche la possibilità di istituire dei sistemi di pedaggi per entrare in città.

Giovanni Ferlazzo