Una serie limitata per la Lotus

Per celebrare la Formula 1 Type 72 che fra il 1970 e il 1975 ha portato alla Casa inglese due titoli mondiali costruttori della massima serie (’70, ’72 e ’73), due titoli piloti (’70 e ’72) e 20 vittorie in altrettanti gran premi la Lotus ha creato un’auto ad edizione limitata: la Lotus Exige S Type 72. Tutti gli appassionati la ricorderanno con la sua livrea nera e oro, quindi Lotus ha deciso di riproporre gli stessi colori, aggiungendo dei loghi dipinti a mano, una targhetta commemorativa numerata e cerchi bicolore nero e oro in lega leggera.

[ad]

Gli interni sono provvisti di finitura di alta qualità, i sedili sono sportivi e ricoperti in microfibra ProBax. A completare lo Sport Pack c’è la rolla d’acciaio T45, il traction control, i doppi radiatori per il raffreddamento dell’olio e la barra antirollio anteriore regolabile.

Il motore usato è quello della Exige S 2010, ovvero un 1,8 supercharged da 223 CV, che grazie al peso di soli 935 kg della Type 72 offre prestazioni più elevate, permettendogli di raggiungere 233 km/h, con uno scatto da 0 a 100 in soli 4,7 secondi. Per quanto riguarda i consumi servono 8,5 litri per percorrere 100 km, mentre per ogni chilometri vengono emessi 199 g di CO2.

Oltre a tutto l’equipaggiamento di serie super performante sono disponibili vari optional per incrementare ancora di più le prestazioni e la sicurezza. Il Performance Pack ad esempio fa arrivare i cavalli disponibili a 240. Poi c’è anche il differenziale autobloccante, l’aria condizionata, i freni maggiorati AP Racing, la presa d’aria maggiorata sul tetto, il traction control variabile e il launch control.

Per questa versione commemorativa e limitata è prevista la produzione di soli 20 esemplari per il Regno Unito, a cui vanno aggiunti altri 20 esemplari per il resto dell’Europa e un’altra piccola serie dedicata al resto del mondo. Per essere i possessori di questo bolide occorrono 40332 euro.

About Redazione 294 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu