Spagna, in autostrada il limite scende a 110 km/h

I temi della sicurezza stradale e dei consumi delle auto, sono fra i più preoccupanti per i Governi di tutto il mondo. Sappiamo quanto siano gravi le perdite umane per gli incidenti, e sappiamo quanto possa essere grave il dispendio economico per i consumi delle auto. Tutti questi problemi hanno portato il Governo Spagnolo ad un provvedimento molto particolare: abbassare il limite di velocità da 120 a 110 km/h, su strade tangenziali ed autostrade spagnole. La principale causa che ha portato a questo provvedimento, è di natura economica: infatti con il prezzo dei carburanti sempre più alto, per salvaguardare le tasche dei cittadini spagnoli, data la alta quantità di greggio importata dagli altri paesi, il Governo ha pensato a questa idea per tentare di ridurre i consumi. I giornali spagnoli spiegano che questo provvedimento sarà attivo fino a giugno, ma l’idea di abbassare il limite di velocità non ha reso entusiasti tutti. L’opposizione al governo spagnolo, ha mostrato alcuni dati che sottolineano come il risparmio energetico – con un calo del limite di soli 10 km/h – sia molto basso, pari al 5%. “Fra qualche tempo il Governo chiederà agli spagnoli di andare a dormire prima per diminuire il consumo di corrente elettrica” ironizza l’opposizione.

Pietro Gugliotta