Sicurezza, il colpo di sonno causa 1 incidente su 5

Autostrade per l’Italia ha realizzato in questi giorni una ricerca molto interessante: il titolo di questa inchiesta è “I 12 mesi della Sicurezza Stradale“, una sorta di campagna informativa che prova a spiegare quali sono i rischi per chi si mette la volante, e nello stesso tempo prova a sensibilizzare i tanti automobilisti italiani. Uno dei dati più importanti è senza dubbio relativo alle cause degli incidenti. Essere alla guida di una vettura, in uno stato di stanchezza eccessivo, può essere veramente fatale: infatti il 20% degli incidenti stradali, è causato dal colpo di sonno. La maggior parte di questi incidenti avviene fra le ore 23 e le ore 6, con un tasso di mortalità pari al 40%, cinque volte superiore al resto della giornata. Dunque un incidente su cinque è causato dalla troppa stanchezza: in questi casi è davvero sconsigliato mettersi al volante, specie se si tratta di lunghi viaggi. Non sembrano aver effetto le soluzioni classiche, ascoltare la musica o parlare con un passeggero, perchè il colpo di sonno arriva all’improvviso. La soluzione piu appropriata sarebbe quella di fermarsi a riposare per qualche ora, aiutandosi con un po di caffè, e rimettersi alla guida solo se si è perfettamente lucidi.

Pietro Gugliotta