Salone di Francoforte 2011, Saab non sarà presente

Il Salone di Francoforte 2011 sta per aprire i battenti: la manifestazione motoristica tedesca infatti prenderà il via a settembre, più precisamente dal 15 al 25 settembre. Dunque le case automobilistiche di tutto il mondo, iniziando a comunicare o meno la loro presenza a questa importante rassegna. C’è chi comunica la propria presenza, chi addirittura anticipa la possibile presentazione di nuovi modelli o di aggiornamenti particolari. Ma in questa cornice, aggiungiamo anche chi ha confermato la propria assenza. E’ il caso dell’azienda automobilistica svedese Saab. Forse questa è una non notizia, se riflettiamo un attimo sull’attuale condizione economica della Saab: produzione interrotta a più riprese, creditori che richiedono giustamente di essere pagati. Insomma non è un momento felice per l’azienda svedese, tra l’altro nelle ultime ore è anche arrivata la richiesta formale dei creditori, che ha portato l’apertura di un fascicolo da parte dell’agenzia tributaria svedese, che potrebbe anche portare all’avvio della procedura di bancarotta, se la Saab non riuscirà a saldare il debito di 450.000 euro nei confronti di Kongsberg Automotive AB e Infotiv AB, aziende partner nella produzione di componenti per sedili e nell’attività di consulenza. E’ chiaro che la Saab dovrà risolvere questa situazione al più presto, il rischio della bancarotta è sempre più vicino.

Pietro Gugliotta