Salone di Bangkok 2011, ecco le novità del mondo auto

Si è aperto qualche giorno fa un altro grande appuntamento per il mondo dell’auto: è il “Bangkok International Motor Show“, il Salone dell’Auto della città thailandese. Giunto alla sua trentaduesima edizione, il salone si è aperto il 25 marzo e andrà a chiudersi il 5 aprile. E’ una grande opportunità per questa nazione, che ha l’obiettivo di crescere maggiormente come potenza mondiale nel mondo delle automobili: si pensa infatti che fra una decina di anni, la Thailandia possa diventare uno dei mercati più importanti, perchè in grande espansione. Ed infatti sono tante le case automobilistiche che hanno portato delle novità in Thailandia, tanti gli stand che si spera possano accogliere molti visitatori: le previsioni parlano di almeno 2 milioni di visitatori. Al Salone dell’auto Bangkok 2011, si sono presentate tirate a lucido molte case automobilistiche: per esempio la Chevrolet ha deciso di far debuttare Colorado, il primo pick-up globale, che al momento è destinato solo al mercato asiatico. “La Thailandia è il più grande mercato del mondo per i pick-up di dimensioni medie, il luogo ideale del nostro nuovo Colorado” spiega Susan Docherty, vicepresidente di General Motors International Operations. Molto interessanti le proposte della Honda e della giapponese Mitsuoka: la prima ha portato la versione definitiva della Brio, una vettura dalle dimensioni ridotte e dal basso costo, che sarà lanciata in Thailandia ed in India. La seconda marca invece ha presentato una nuova spider compatta che si ispira alla Jaguar MKII.

Pietro Gugliotta