Salone dell’auto di New York, presentata la Nissan Infiniti QX56

E’ stata presentata ieri al “Auto Show New York 2010“, il salone dell’auto della grande mela, il nuovo SUV di casa Nissan: Infiniti QX56. Questa nuova vettura, nasce da una solida base, la “vecchia” Nissan Patrol, che dona alla nuova Infiniti anche il motore, V8 a benzina, con una potenza di 400 CV e 550 Nm di coppia.

[ad]

La Nissan vuole sfruttare l’ottimo momento che il mercato degli Sport Utility Vehicle vive, dunque una nuova vettura potrebbe dare nuova linfa al fatturato dell’azienda nipponica.
I giapponesi, molto parsimoniosi, non vogliono buttare tutto il progetto “Patrol“, dunque hanno cercato di recuperare molti elementi per installarli nel nuovo Infiniti. Oltre al motore di cui parlavamo poco prima, è stata importata la Trasmissione All Mode 4×4, alcuni aiuti elettronici come l’Hill Descent Control, o l’Hill Start Assistant, che aiuta il guidatore ad avere una buona partenza in salita. Interessante il cambio a 7 rapporti, che viene aiutato dalla trazione integrale a 4 utilizzi: si la Nissan ha pensato ad ogni tipo di terreno, dunque è possibile cambiare la trazione a seconda se ci troviamo su strada, sulla neve, su un terreno roccioso o sabbioso).

Un Suv di lusso, molto potente e imperioso nelle sue forme, i cinque metri di lunghezza confermano l’imponenza dell’Infiniti, che riporta una calandra molto simile all’Infiniti FX. L’abitacolo spazioso, gli interni molto tecnologici, come dimostra l’alto livello del navigatore o dei supporti audio per intrattenere i passegeri a bordo dell’Infiniti, fanno di questa vettura un “Family Vehicle“, comodo e spazioso per ospitare una famiglia.

E’ stata presentata ieri al “Auto Show New York 2010”, il salone dell’auto della grande mela, il nuovo SUV di casa

Nissan: Infiniti QX56. Questa nuova vettura, nasce da una solida base, la “vecchia” Nissan Patrol, che dona alla nuova

Infiniti anche il motore, V8 a benzina, con una potenza di 400 CV e 550 Nm di coppia. La Nissan vuole sfruttare l’ottimo

momento che il mercato degli Sport Utility Vehicle vive, dunque una nuova vettura potrebbe dare nuova linfa al

fatturato dell’azienda nipponica.
I giapponesi, molto parsimoniosi, non vogliono buttare tutto il progetto “Patrol”, dunque hanno cercato di recuperare

molti elementi per installarli nel nuovo Infiniti. Oltre al motore di cui parlavamo poco prima, è stata importata la

Trasmissione All Mode 4×4, alcuni aiuti elettronici come l’Hill Descent Contro, o l’Hill Start Assistant, che aiuta il

guidatore ad avere una buona partenza in salita. Interessante il cambio a 7 rapporti, che viene aiutato dalla trazione

integrale a 4 utilizzi: si la Nissan ha pensato ad ogni tipo di terreno, dunque è possibile cambiare la trazione a seconda

se ci troviamo su strada, sulla neve, su un terreno roccioso o sabbioso).

Un Suv di lusso, molto potente e imperioso nelle sue forme, i cinque metri di lunghezza confermano l’imponenza

dell’Infiniti, che riporta una calandra molto simile all’Infiniti FX. L’abitacolo spazioso, gli interni molto tecnologici, come

dimostra l’alto livello del navigatore o dei supporti audio per intrattenere i passegeri a bordo dell’Infiniti, fanno di

questa vettura un “Family Vehicle”, comodo e spazioso per ospitare una famiglia.