Renault Twizy, novità elettrica da 6.990 euro

E’ sicuramente una vettura innovativa, è molto difficile trovare un modello simile alla proposta Renault: stiamo parlando della Renault Twizy. Come definirla? Un quadriciclo? Non è facile definire questa sorta di incrocio fra un motore ed una auto, ma ci proviamo. E’ la nuova city car elettrica targata Renault, una vettura che esce da tutti gli schemi precedenti: come vediamo dalle immagini, prova a sostituire un po un ciclomotore, con una copertura superiore e delle dimensioni molto ridotte per essere una vettura. Infatti ha una lunghezza di 2.32 m, con una larghezza di 1.19 m, ed + alta 1.46 m: non sarà agile come un motore ma senza dubbio è più ristretta di una qualsiasi autovettura. Può accogliere due passeggeri, non in orizzontale ma uno dietro l’altro, ha quattro ruote, una copertura, volante e pedaliera, e sono disponibili in versione opzionale anche gli sportelli. E’ disponibile una versione dedicata ai minorenni, la Renault Twizy 45, che avrà una potenza masima di 4kW, ossia 5 CV, raggiungendo una velocità massima di 45 km/h. La versione utilizzabile anche dagli adulti invece ha una potenza di 20 CV, con 57 Nm di coppia massima, è in grado di raggiungere 80 km/h e può essere tranquillamente guidata dai possessori di patente B o A1. Il motore ha una autonomia di circa 115 km, la ricarica ha una durata di 3.5 con presa elettrica classica.
La Renault Twizy sarà disponibile in Italia nel 2012, ha un prezzo di listino che parte dai 6.990 euro della versione base.

Pietro Gugliotta