Renault pensa ad un’auto sostitutiva per le elettriche guaste

Il sito britannico Autocar riporta oggi la notizia che Renault starebbe pensando di offrire un’auto sostitutiva a tutti quei clienti delle auto elettriche costrette a fermarsi prima del tempo previsto per un guasto. L’accordo previsto dal costruttore francese sarebbe quello di offrire dunque un nuovo veicolo nell’eventualità che quello acquistato dovesse esaurire la propria riserva di energia per un tragitto inferiore all’autonomia effettiva dichiarata.

Renault ha deciso di studiare questa possibilità di fronte alle tante variabili che potrebbero mettere a dura prova l’impianto elettrico dell’autovettura: si pensi a lunghe code di traffico, condizioni climatiche avverse, cambiamenti di percorso e tante altre situazioni in cui sarebbe normale incappare durante i tragitti in auto.

Tra le caratteristiche che dovrebbero entrare a far parte di questa iniziativa, si pensa anche ad un numero di interventi d’emergenza che sarà possibile richiedere entro un anno dall’acquisto della vettura. Anche se bisogna ancora riflettere sulla reale efficienza e possibilità di riuscita della cosa.

Giovanni Ferlazzo