Progetto Fiat per aumentare le vendite Chrysler in Brasile?

La Fiat sta pensando ad un nuovo progetto per rilanciare la vendita delle vetture Chrysler in Brasile. L’azienda torinese del Lingotto infatti al momento detiene il 25% del marchio americano Chrysler, dunque vorrebbe che le vendite delle vetture americane possano incrementare anche in altri paesi. Infatti la Chrysler ha ottenuto risultati molto incoraggianti per quello che riguarda le vendite negli Stati Uniti, ma deficita ancora sul mercato estero. Da qui l’idea Fiat di rilanciare il marchio americano anche in Brasile, mercato dove l’azienda automobilistica italiana ha un peso specifico molto importante. I dati delle vendite del 2010, in Brasile, hanno mostrato come la Fiat abbia venduto una quantità superiore ai 611.000 veicoli, contro le sole 4.500 auto vendute dalla Chrysler nel paese sudamericano. Per la Fiat, il Brasile è ormai il quarto mercato al mondo, dunque si sta pensando di rafforzare il brand Chrysler con un migliore marketing e delle strategie diverse per quello che riguarda i prezzi delle vetture. Perchè l’interesse di Fiat, a rafforzare la posizione Chrysler in Sudamerica, è così alto? Secondo i ben informati, l’azienda americana avrebbe promesso una maggiore presenza della Fiat in Chrysler, a patto che la Fiat – fortissima in Brasile e nel resto del Sudamerica – possa aumentare le vendite Chrysler proprio nel Sudamerica.

Pietro Gugliotta