Patente unica per minicar e ciclomotori dal 2013

Ci saranno novità in vista per tutti gli italiani che dal 2013 saranno intenzionati a guidare un ciclomotore o una minicar. Infatti a partire dal 2013 ci sarà l’istituzione di una nuova patente, una patente unica che consentirà di guidare:
ciclomotori a due ruote (cinquantini)
ciclomotori a tre ruote
quadricicli leggeri (microcar o minicar) con cilindrata inferiore ai 50 centimetri cubi.
E’ questo il succo del nuovo provvedimento emanato nella scorsa settimana, un provvedimento atto a recepire le linee guida della direttiva europea 2006/126/CE. E’ un passo preliminare, infatti adesso la parola passerà alle commissioni parlamentari, che dovranno approvare questa norma, prima di passare la legge al Governo, che la potrà approvare in via definitiva. Il testo è molto importante a livello di sicurezza stradale, dato che c’era bisogno di mettere dei paletti alla guida di queste vetture che hanno provocato numerosi incidenti negli ultimi dodici mesi. La patente unica per questi veicoli si chiamerà AM, sostiuirà l’attuale certificato di idoneità alla guida, chiamato patentino. Fra le altre novità inserite in questo decreto, segnaliamo la possibilità da parte del medico di famiglia di segnalare al Ministero dei Trasporti, la presenza di malattie invalidanti per la guida. In caso di malattia, la commissione media locale stabilirà se è una disfuzione tale da ritirare o meno la patente (la quale potrà essere riconsegnata dopo controlli medici e dopo aver rieffettuato i quiz patente).

Pietro Gugliotta