Parte la Dakar 2011, la terza edizione sudamericana

E’ da poco iniziata la nuova edizione di una delle corse raid più famose al mondo: la Dakar. Come saprete, da circa tre anni la manifestazioni ha cambiato denominazione, non essendo più la vecchia Parigi-Dakar per i problemi terroristici che la corsa presentava sul suolo africano. Da tre anni la manifestazione si corre in Sudamerica, fra Argenina e Cile, ma resta sempre una delle manifestazioni più ambite da piloti e dai tantissimi appassionati che arrivano sulle strade sudamericane. La partenza è stata data dall’Avenida 9 de Julio di Buenos Aires, nel giro di due settimane i concorrenti passeranno da Victoria, Cordoba, San Miguel de Tucumán, San Salvador de Jujuy, Calama, Iquique, Arica, Antofagasta, Copiapo, Chilecito e San Juan, per poi ritornare nella capitale dell’Argentina. Al via quest’anno 183 auto, 33 quad, 68 quad, mentre nella start list figurano ben 13 donne. Difficile stabilire un favorito, tante le insidie e le incognite di questa corsa, l’anno scorso vinse Carlos Sainz. Fra i nomi più attesi, oltre la conferma di Sainz, Nasser Al-Attiyah, Mark Miller, Giniel de Villiersm e Stephane Peterhansel, mentre grande curiosità per gli equipaggi compleamente italiani: le due PanDAKAR di Elio Moro-David Giovannetti e Loris Calubini-Giulio Verzeletti, che presentano anche due navigatori italiani. Grande la soddisfazione degli organizzatori che hanno riscontrato un maggiore interesse, come dimostrano le 68 iscrizioni più rispetto all’edizione precedente.

Pietro Gugliotta