Nuova Chevrolet Captiva, da 28.100 euro

L’azienda automobilistica americana Chevrolet, nell’anno del centenario, aggiorna la sua vasta gamma di vetture: uno degli esempi di questo restyling è dato dalla nuova Chevrolet Captiva. Si tratta della seconda generazione del Suv americano, che ha raccolto un buon risultato di vendite in questi anni, ma che col tempo era ormai diventato quasi fuori target. Adesso l’azienda americana propone un nuovo look e nuovi motori, per rinnovare un prodotto che sicuramente sarà apprezzato dai tantissimi clienti Chevrolet. Le dimensioni sono quelle da vettura di stampo americano, ossia grandi dimensioni e proporzioni, esteticamente notiamo un frontale con una griglia sdoppiata, i passaruota risultano dotati di modanature di protezione, mentre a completare il restyling arrivano anche i cerchi in lega da 17 o da 19 pollici. Altri particolari vengono diversificati a seconda del tipo di allestimento. Gli interni sono la zona più rivisitata: i nuovi tessuti offrono un look migliore, così come la qualità stessa dei tessuti è cresciuta, il quadro degli strumenti rinnovato permette di avere tutto ciò che serve a portata di mano del guidatore. La vettura offre sette posti, con i due sedili della terza fila in posizione piu elevata. Per quello che riguarda l’Italia, i motori saranno disponibili sono in versione turbodiesel:
motore 4 cilindri 2.2 litri Euro 5 a iniezione diretta, da 163 CV, da 350 Nm
motore 4 cilindri 2.2 litri Euro 5 a iniezione diretta, da 184 CV, da 400 Nm
La nuova Chevrolet Captiva sarà in vendita a partire da aprile 2011, con un listino prezzi che parte da 28.100 euro, e sarà disponibile in tre diversi allestimenti.

Pietro Gugliotta