Minicar, la Procura di Roma apre una inchiesta

Tante volte abbiamo parlato delle minicar e dei tanti dubbi sulla sicurezza che queste vetture fanno emergere. Infatti sono sempre di più le minicar in giro per l’Italia, e sono sempre di piu anche gli incidenti che vedono queste vetture coinvolte. Per provare a frenare questo fenomeno, la Procura di Roma ha deciso di aprire un fascicolo sui sistemi di sicurezza delle minicar. Ricordiamo per chi non lo sapesse, che le minicar sono delle vetture a 4 ruote piu piccole rispetto alle auto classiche, che hanno la particolarità di poter essere guidate anche senza la patente B. E’ chiaro che la Procura di Roma non vuole impedirne il commercio o la circolazione su strada, ma si vuole appurare se i livelli di sicurezza sono sufficienti per la circolazione in strada. Infatti le minicar vengono vendute ed omologate come fossero dei ciclomotori, forse è proprio questo il problema. Da qualche settimana il nuovo Codice della Strada ha apportato delle modifiche proprio nelle norme che regolamentano le minicar: infatti sono state inasprite le sanzioni per chi commercializza o produce le minicar che superano i 45 km/h. Ma sanzioni molto severe anche per chi modifica le prestazioni di una minicar o viene scoperto con una minicar dalle prestazioni alterate.

Pietro Gugliotta