La storica Moto Morini rischia il fallimento

Moto Morini sembra ormai avviata in modo inesorabile alla procedura di Fallimento, dopo che la Garelli di Milano non è riuscita a raggiungere l’accordo con i sindacati per l’acquisizione della società di Casalecchio. La Garelli ha fatto sapere che la propria offerta partiva da 2,8 milioni di euro, per l’acquisto di beni materiali, immateriali, marchi e merci varie, esclusi i fabbricati, per i quali si ipotizzava un affitto.

È da aprile che questa proposta era nell’aria, ma alla fine non si è riusciti a raggiungere ad un accordo, e la Garelli in una nota ha sottolineato molto rammarico per la sospensione delle trattative, affermando che ad oggi, la loro, è l’unica offerta che permetterebbe di evitare il fallimento della Moto Morini.

La Fiom ha però subito risposto, dichiarando che c’è stato il rifiuto di Garelli ad una loro controproposta che andava nella direzione del loro stesso piano industriale e che avrebbe fatto comodo ad ambo le parti. Patelli, di Fiom-Cgil Bologna, ha affermato che per la nuova Garelli l’acquisizione sarebbe avvenuta praticamente a costo zero, ma molte divergenze e un “no” motivato per questioni di immagine, hanno stroncato una trattativa che avrebbe potuto salvare un discreto numero di lavoratori.

About Redazione 294 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu