La futura Panda sarà prodotta nello stabilimento Giambattista Vico

La Fiat ha presentato al Ministero per lo Sviluppo Economico e ai sindacati la primissima iniziativa riguardante il piano di investimenti annunciato il 22 dicembre 2009, con il quale sono stati messi sul piatto ben 8 miliardi di euro. Proprio secondo tale piano, sarà realizzato un importante intervento di ristrutturazione dello stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d’Arco, che ha l’obiettivo di predisporre gli impianti per la produzione della futura Panda, il cui lancio sul mercato è previsto per meta 2011.

[ad]

Il nuovo stabilimento, con un investimento di oltre 700 milioni, avrà a disposizione le più moderne soluzioni tecnologiche, dotate di un elevata flessibilità e predisposizione alla produzione di modelli futuri. Molta attenzione sarà data anche all’organizzazione della produzione, secondo i principi del World Class Manufacturing e del World Class Logistics.

Inoltre ci sarà un grosso investimento in ambito di formazione del personale, in modo tale da preparare nuovi dipendenti e renderli già da subito operativi nella nuova realtà produttiva. Ma tecnologia all’avanguardia e formazione di alto livello non serviranno a nulla se non ci sarà la piena collaborazione tra lavoratori, sindacati e istituzioni, ossia le condizioni base per poter essere competitivi sul mercato.

About Redazione 294 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu