La Citroen Revolte diventa DS2

citroen_revolte_ds2All’ultimo salone di Francoforte era ancora una concept car, ma ora sembra proprio che la Citroen Revolte diventerà un’auto di serie e si chiamerà Citroen DS2. Secondo il giornale inglese Auto Express l’arrivo su strada della piccola della nuova famiglia DS è previsto per il 2012.

[ad]

Rispetto al prototipo, sarà leggermente addolcita nelle forme; avrà infatti una calandra più tradizionale, i fari dovranno essere più grandi (obbligatori per legge) mentre le portiere posteriori rimarranno montate in posizione controvento, dando un effetto “armadio”. E’ considerata a tutti gli effetti l’erede della storica 2 CV (in produzione fino al 1990) rivista in chiave moderna,  e viste le forme bizzarre e anticheggianti la casa francese si aspetta  che sarà la preferita degli amanti dello stile retrò e di chi cerca un mezzo dalle dimensioni ridotte. Sembra quindi che la Citroen abbia voluto accontentare tutti i nostalgici della vecchia 2 CV, che da sempre reclamano verso la casa francese il ritorno dell’amatissima vettura.

Anche se la piattaforma di base è quella della C3 (cioè come la DS3) l’autovettura è più vicina al target dei clienti della C2, essendo considerata la entry level della nuova gamma DS. Dalle C3 erediterà anche  le nuove motorizzazioni, che esordiranno sulla gamma nel 2011: una nuova gamma di propulsori  a benzina 3 cilindri e un’unica versione a gasolio 1.4 HDi da 70 CV.

Tutte le notizie trapelate sono poche e soprattutto sono ufficiose. Infatti la Citroen su questa notizia non ha fatto commenti, ma non ha neanche effettuato smentite. Anche  Citroen Italia non conferma ufficialmente la notizia, limitandosi solo a ricordare l’imminente debutto della DS3.

About Redazione 294 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu