Jeep Grand Cherokee SRT8, presentata al Salone di New York

La famiglia Jeep presenta al Salone di New York una delle vetture più potenti che l’azienda abbia mai creato: stiamo parlando della nuova Jeep Grand Cherokee SRT8, una vera e propria bestia da 465 CV. Per sostenere una potenza così elevata, sono state apportate tante modifiche alla vettura: partiamo dall’assetto, è stato ribassato di 25 mm, inoltre la rigidità torsionale è stata migliorata del 146% rispetto al vecchio modello, stesso discorso per le sospensioni che si integrano al meglio col nuovo sistema di stabilità Selec-Track. E’ di serie il differenziale elettronico, a slittamento limitato. Per le vere e proprie modifiche estetiche, segnaliamo uno spoiler anteriore ed uno posteriore, la persa d’aria inferiore, un ampio diffusore di coda, oltre due grossi terminali di sarico e gli estrattori sul cofano motore. Passiamo con la vera e propria chicca: il propulsore. Si tratta di un motore V8 HEMI 6.4 litri da 465 CV, con una coppia massima di 630 Nm. E’ dotato di un cambio automatico a 5 marce, ha una velocità massima di 250 km/h ed una accelerazione da 0 a 100 km/h in poco più di 4.8 secondi.
La nuova Jeep Grand Cherokee SRT8 sarà a disposizione negli Stati Uniti a partire da settembre 2011, non è ancora chiaro se i vertici della società americana vorranno portare la vettura anche in Europa.

Pietro Gugliotta