Italia, calano i controlli ma aumenta la spesa media

officinaIl rapporto dell’Osservatorio Autopromotec fa chiarezza sul mondo auto in Italia. Questa volta non affrontiamo il tema delle vendite e delle immatricolazioni, ma il rapporto ci permette di analizzare al meglio le auto che circolano sulle strade italiane. Le auto in Italia hanno un’età media abbastanza alta, circa 9 anni: una situazione che poi si ripercuote sulle immatricolazioni, che non riescono a raggiungere i valori di alcuni anni fa. Il rapporto di Autopromotec evidenzia anche il numero delle auto che sono state “visitate” dalle officine private autorizzate: si tratta di 7.156.329 vetture, valore in calo del -1.4% rispetto al primo semestre del 2013. Quello che fa riflettere è il dato successivo: se il numero delle vetture controllate è diminuito, non si può dire altrettanto della spesa. Infatti la spesa per le riparazioni delle vetture controllate è aumentata del +0.8%: nei primi sei mesi del 2014 sono stati spesi 967 milioni di euro per le riparazioni, oltre ai 469.5 milioni di euro della tariffa di revisione. L’aumento della spesa è da addebitare all’aumento dei prezzi di riparazione, pari al +1.6%, a causa dell’aliquota IVA più alta. I dati dell’Osservatorio Autopromotec arrivano proprio in concomitanza con una proposta dell’ACI, che prevede il raddoppio del numero delle revisioni per le auto che abbiano più di 10 anni.