Inquinamento, 22 città hanno superato il limite annuale di PM10

Il 2011 è iniziato veramente male per ciò che riguarda l’inquinamento atmosferico. I dati diffusi da Legambiente non lasciano dubbi: se il 2010 era stato un anno molto negativo, il 2011 potrebbe essere ancora peggio. In soli due mesi, ben 22 capoluoghi italiani hanno superato il limite di PM10 consentito. Attenzione, non si tratta di numeri bassi. Normalmente, la legge concede alle province un margine di 35 superamenti del limite di PM10: i trentacinque superamenti sono da considerare all’interno di un anno solare, dunque 12 mesi. Se pensiamo che i trentacinque e più superamenti, sono stati ravvisati in soli sessanta giorni, capiamo come il 2011 sia iniziato malissimo. Ed è in particolare il Nord a fare la parte del leone in questa classifica proposta da Legambiente:
Milano – 56 giorni
Torino – 54
Brescia – 51
Monza – 51
Frosinone – 48
Lucca – 48
Asti – 47
Mantova – 45
Verona – 44
Alessandria – 43
Lecco – 41
Varese – 40
Vicenza – 40
Bergamo – 39
Biella – 39
Padova – 39
Treviso – 39
Cremona – 37
Novara – 37
Pescara – 36
Napoli – 36
Como – 36

Come possiamo notare, in due mesi Milano ha già superato 56 volte il limite di PM10, se non è un record poco ci manca. Ad inserirsi fra le tante città del Nord Italia, troviamo Frosinone e Lucca con 48 superamenti, più giù troviamo anche Pescara a quota 36. In classifica non appaiono Roma e Firenze, che con 29 superamenti però sono molto al limite.

Pietro Gugliotta