Il Telepass si ritira anche alla Posta

Accordo fra Poste Italiane e Telepass SpA, per la distribuzione delle tessere Telepass negli uffici postali. Infatti PosteItaliane permette ai propri clienti BancoPosta (che hanno l’accredito dello stipendio o della pensione sul conto) potranno richiedere la carta che evita il pagamento del pedaggio in autostrada in contanti, pagamento che poi avverrà addebitato sul conto corrente. Sarà possibile prendere la carta Telepass contestualmente all’attivazione del conto BancoPosta o si può prenotare e ritirarlo dopo tre giorni o riceverlo a casa.
Ecco come commenta l’accordo Massimo Sarmi, Amministratore Delegato di Poste Italiane. “Con questo accordo possiamo offrire ai nostri clienti un servizio ancora più accurato e attento alle loro esigenze in linea con la nostra filosofia che ci vede impegnati a garantire servizi e prodotti ritagliati su misura e ad alto valore aggiunto a tutti i cittadini che entrano in un ufficio postale, coniugando la qualità del servizio alla semplicità di un sistema di pagamento sicuro”.
Questo il pensiero di Ugo De Carolis, Amministratore Delegato di Telepass SpA. “Il nostro obiettivo è quello di rendere sempre più confortevole il viaggio in autostrada grazie alla comodità del Telepass. L’accordo con Poste Italiane ci permette di offrire questa possibilità anche a tutti quei clienti che usano i servizi BancoPosta. Il Telepass Family BancoPosta è un passo importante nella direzione già intrapresa di rendere il Telepass sempre più semplice da ottenere: la rete degli uffici postali italiani si affianca ai consueti Punto Blu, ai telepass point, alle banche e al sito www.telepass.it“.

Pietro Gugliotta