Google sperimenta l’auto che guida da sola

Negli scorsi giorni, complice il Pesce d’Aprile, si sono susseguite diverse notizie, molte delle quali non veritiere, ma la notizia che vi presentiamo oggi è assolutamente reale. Infatti Google sta lavorando ad una tecnologia molto particolare, che permetterà anche alle persone non vedenti di guidare un auto. In realtà, l’auto si guiderà da sola: grazie ad un software realizzato dall’azienda di Mountain View, l’automobile è in grado di guidarsi da sola, azionando freno e acceleratore, sterzando in prossimità di elementi di pericolo, seguendo anche le indicazioni stradali di un percorso che viene pre-impostato prima della partenza. Il video online, permette di vedere Steve Mahan, un passeggero non vedente, all’interno dell’auto che guida da sola: si tratta di un esperimento tecnico, che sembra essere riuscito al meglio. Infatti l’esperimento è stato condotto in una piccola cittadina americana, dove i ritmi del traffico sono tutt’altro che folli e caotici come nelle grandi città. Però ha stupito e non poco il livello dell’intelligenza artificiale che guida la vettura: il sistema infatti scambia continuamente informazioni con i server di Google, in modo da essere sempre aggiornato su eventuali lavori stradali, o su qualsiasi fonte di pericolo che possa essere segnalata sulla strada che l’auto sta percorrendo. Si tratta solo di una sperimentazione, la strada per l’approvazione e la commercializzazione di un simile veicolo è ancora molto lunga: prima che la vettura possa essere omologata, bisognerà infatti soddisfare tutti i requisiti di sicurezza. In ogni caso, è un importante passo per i non vedenti, che con questa tecnologia potrebbero diventare maggiormente indipendenti.

Pietro Gugliotta