Ford lancia il sistema Active Stop City

La sicurezza è uno dei fattori fondamentali durante la creazione di una vettura: negli ultimi anni, le aziende automobilistiche hanno speso molto tempo e denaro per la ricerca di nuovi sistemi di sicurezza. E i risultati sono sotto l’occhio di tutti, addetti ai lavori e non: le auto presentano nuovissimi sistemi di sicurezza e di ausilio alla guida, che ci fanno sentire decisamente più tranquilli all’interno del nostro abitacolo. L’ultima novità in tal senso, arrivo da Ford: l’azienda ha da poco progettato un nuovo sistema di sicurezza, denominato Active Stop City. Di cosa si tratta? Il sistema è capace di quantificare la distanza tra la vettura in cui è installato e un veicolo vicino: in questo modo, potrà agire sul sistema frenante della vettura. Il tutto è possibile grazie ai sensori LIDAR, in grado di registrare 15 immagini in tempo reale su quello che succede attorno alla vettura: una qualsiasi distrazione del guidatore, verrà “corretta” dal sistema, che sarà in grado di frenare ed evitare l’impatto in caso di velocità inferiore a 15 km/h. In caso di velocità superiore, il sistema sarà in grado di ridurre la potenza dell’impatto: la collisione sarà più “morbida” per una velocità fino a 30 km/h. Il sistema Active Stop City è stato già inserito dall’azienda Ford su Ford Focus e su Ford C-Max, prossimamente sarà introdotto su Ford Fiesta e su Ford B-Max.