Ford conferma gli incentivi per il 2010

Dopo la notizia che Renault avrebbe prorogato gli ecoincentivi fino a metà gennaio arriva una risposta dalla Ford; la casa prorogherà gli eco incentivi per tutto il 2010. Il programma è appunto chiamato “Ecoincentivi 2010”. La casa produttrice anticipa dunque il governo creando degli incentivi che possono essere definiti fai da tè. La promozione potrebbe quindi aggiungersi ad eventuali altri incentivi statali.

[ad]

Gli incentivi potranno essere usati da coloro che rottameranno la propria auto più vecchia di 10 anni, quindi immatricolata prima del 31 dicembre 2000, ed acquisteranno un nuovo veicolo Ford. L’incentivo vale anche per tutti i veicoli commerciali Ford, e non ha limiti per la quantità di emissioni di CO2 emesse dal veicolo acquistato. Se si rientra in questi parametri la Ford riconoscerà quindi un bonus di 1500 euro.

La casa ha deciso di spingere a modo suo le immatricolazioni, invitando i consumatori a non scoraggiarsi davanti alle incertezze del Ministero per lo sviluppo economico. Peraltro, a Palazzo Chigi dovrebbero essere in dirittura d’arrivo nuove idee per lo stanziamento di nuovi eco incentivi. L’Unione europea ha appena comunicato le linee guida per gli incentivi auto 2010, non dissimili da quelle anticipate un mese fa.

Scopo della “promozione” è quello di rinnovare il parco macchine che circola in Italia. Thorel Gaetano Managing Director di Ford Italia, ha commentato così la scelta della casa: “La decisione di confermare gli Ecoincentivi Ford 2010 nasce dalla ferma convinzione che lo svecchiamento del parco circolante rimane il primo e più importante obiettivo per la riduzione delle emissioni di CO2 nel nostro Paese”.

About Redazione 292 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu