Emilia Romagna, misure anti-inquinamento: blocco del traffico il 19 e 20 dicembre

Continuano ad arrivare notizie poco positive per quanto riguarda l’inquinamento del Nord e del Centro Italia. Dopo Milano e Roma, anche l’Emilia Romagna vuole correre ai ripari contro l’inquinamento: infatti è stato anticipato il provvedimento che vedeva i giovedì senz’auto nell’intera regione. Doveva partire nel 2012 ed invece è stato anticipato a giovedì 29 dicembre, ma non è tutto: ci saranno altre due giornate di blocco straordinario del traffico, lunedì 19 e martedì 20 dicembre. I Comuni della regione Emilia Romagna con più di 50.000 abitanti dovranno organizzare un blocco totale del traffico, dalle 8.30 alle 18.30: non potranno circolare auto a benzina e diesel con omologazione Euro 3 ed inferiore, i ciclomotori con omologazione inferiore a Euro 2. Ma è proprio il blocco di lunedi e martedì prossimo a fare infuriare i commercianti. Confcommercio e Confesercenti non hanno accettato assolutamente questo blocco: “è una decisione presa senza alcun confronto preventivo. Non solo queste misure sono non risolutive e di scarsa utilità ma rischiano paralizzare le attività commerciali dei centri urbani, durante la settimana di Natale” spiegano in un comunicato. La Regione Emilia Romagna ha comunque escluso un possibile blocco per giovedì 22, “sia perché è molto a ridosso delle festività natalizie, sia perché per i prossimi giorni sono previste condizioni meteo favorevoli all’abbattimento degli inquinanti”.

Pietro Gugliotta