Dodge Charger 2011, linea aggressiva e prestazioni da sportiva

Arriva sul mercato americano la nuova Dodge Charger 2011: è la nuova berlina sportiva della Dodge, caratterizzata da linee più aggressive e da un miglioramento delle prestazioni, che la portano molto vicina a vetture sicuramente più sportive. Il frontale è nuovo, ereditato dalla Durango, specie nella mascherina con la croce croamata. Il cofano motore è in alluminio ed è stato ribassato, il parabrezza è più inclinato. Ma è del tutto inedita la parte posteriore: la coda infatti offre dei nuovi gruppi ottici, sormontati da un nuovo alettone in tinta con la carrozzeria; completa il quadro posteriore il doppio sistema di scarico ovale. Gli interni offrono finalmente un materiale di maggiore qualità, la nuova strumentazione ospitata nella console centrale migliora la comodità d’utilizzo del guidatore. Chiudiamo con i motori: la nuova Dodge Charger 2011 offre tre motorizzazioni:
V6 Pentastar di 3.6 litri da 292 CV e 260 Nm di coppia massima
V8 di 5.7 litri da 370 CV, con accelerazione 0-100 km/h in 6 secondi.
V8 Hemi 6.4 litri , con una potenza di 465 CV e 630 Nm di coppia massima, da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi, con velocità massima superiore ai 280 km/h. Ricchissima la dotazione tecnologica: sistema di assistenza nelle frenate di emergenza, controllo elettronico degli angoli ciechi, sensori di parcheggio con telecamera posteriore, navigatore satellitare e sistema audio multimediale. “Dodge sta cambiando e la nuovissima Charger 2011 incarna alla perfezione la promessa del brand di offrire ai nostri clienti vetture americane efficienti, tecnologiche e dotate di materiali raffinati e di uno stile superiore” ha spiegato Ralph Gilles, Presidente e CEO della Dodge.

Pietro Gugliotta