Distrugge la propria Pagani Zonda sulla A10

Un ragazzo, dall’identità rimasta ignota, si è visto ritirare la patente dalla Polstrada in seguito ad uno spaventoso incidente sulla A10 con la sua costosissima Pagani Zonda, pagata la bellezza di un milione e 200 mila euro. Residente nel Principato di Monaco, il giovane si trovava attorno alla mezzanotte sull’autostrada A10 in direzione Genova, poco dopo il casello di Spotorno, alla guida del suo bolide. Dopo aver superato le altre auto ad una velocità che avrebbe raggiunto circa i 320 chilometri all’ora, ha perso il controllo della macchina, che ha prima sbandato finendo in testacoda, e ha poi perso una ruota, ha cappottato e si è infine schiantata con violenza sul guardrail.

Uscito con qualche difficoltà da quel poco che rimaneva della sua supercar, pare che il giovane sia stato molto fortunato, non avendo infatti riportato nessuna frattura e nessun graffio! Di targa monegasca e dal colore nero, la Pagani Zonda è ora un cumulo di rottami inutilizzabile, letteralmente distrutta. Chiunque sia il ragazzo autore di questa bravata, due notti fa avrà avuto sicuramente la sua buona dose di lezione sulla vita giornaliera. Chissà se adesso tornerà in pista, pardon, su strada, con la stessa verve di quella serata. Noi scommettiamo di no.

Giovanni Ferlazzo