Daihatsu Charade, a partire da 13.490 euro

Il marchio Daihatsu come ben sappiamo ritirerà presto dall’Europa le proprie vetture: troppe le spese d’esportazione dei modelli, la casa automobilistica giapponese ha dunque deciso che dal 2013 non arriveranno più vetture sul mercato europeo col marchio Daihatsu. Nonostante questo avviso, dato con largo anticipo, i giapponesi portano in Europa il nuovo modello di Daihatsu Charade. La Daihatsu Charade è una vettura di segmento B, che viene realizzata sulla base della Toyota Yaris: rispetto a questa veettura, la Charade ne eredita il pianale e la motorizzazione. Infatti le misure sono praticamente le stesse (3.79 m di lunghezza , 1.7 m di larghezza e 1.53 m di altezza), mentre il propulsore è un motore 4 cilindri 1.3 da 100 CV. Questo motore permette alla vettura di avere una velocità massima di 175 km/h, con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 11.7 secondi. Per quello che riguarda i consumi, la casa automobilistica giapponese ha dichiarato che la Charade ha un consumo medio di 5.4 litri ogni 100 km. La Daihatsu Charade sarà in vendita in una sola versione, con clima manuale, retrovisori a comando elettrico, sistema autoradio con CD ed MP3, comandi al volante; unico optional è quello che riguarda la carrozzeria, che può essere dotata di una vernice metallizzata.
La nuova Daihatsu Charade sarà presto in vendita in Europea ad un prezzo di listino che parte da 13.490 euro per la versione col cambio manuale, in alternativa è disponibile una versione con cambio automatico a sei rapporti, al prezzo di 14.140 euro.

Pietro Gugliotta