Codice Stradale, ecco le novità approvate

Tante le novità da poco approvate dal Senato per ciò che riguarda i cambiamenti del Codice Stradale. Soddisfatto il Ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli. “E’ una legge equilibrata frutto di un inteso lavoro bipartisan, che mira ad elevare livelli sicurezza e abbattere numero vittime. E’ un buon testo che contribuirà a elevare i livelli della sicurezza stradale, determinando la diminuzione del numero delle vittime”.
Ecco le principali novità:
Notifica delle multe: i verbali di contestazione devono essere notificati entro 60 giorni (non più 150 giorni)
Multe a rate: sarà possibile pagare a rate le multe a partire da 200 euro, a patto che si abbia un reddito, risultante dall’ultima dichiarazione, non superiore a 10.628,16 euro.
Autotrasportatori:  sanzioni piu dure per i conducenti alla guida di autoveicoli per il trasporto di persone o cose che superano la durata dei periodi di guida prescritti o non osservano le disposizioni sul riposo giornaliero. Attenuazione solo per le sanzioni più lievi. Innalzata da 65 a 70 anni l’età dei conducenti di mezzi pubblici, autocarri e Tir.
Alcol zero per neopatentati e conducenti professionali: per chi ha la patente da meno di 3 anni e per i conducenti professionali divieto assoluto di mettersi al volante dopo aver bevuto alcol.
Prova d’esame per recuperare i punti:i punti persi sulla patente verranno riacquistati dopo una prova d’esame.
Niente minicar senza patente: chi ha subito il ritiro della patente non può condurre ciclomotori e microcar.
Rilascio patente: per il rilascio della patente, anche professionale, è necessario esibire un certificato da cui risulti il non abuso di sostanze alcoliche, stupefacenti e psicotrope, rilasciato in base ad accertamenti clinico-tossicologici.
Casco in bici fino a 14 anni: la nuova riformulazione inserisce l’obbligo del casco in bici solo per i bambini fino a 14 anni.
Minicar e ciclomotori truccati: sanzioni in salita (ora da 389 a 1.556 euro) per chi le trucca, ma anche per chi circola con mezzi non più rispondenti alle caratteristiche o che sviluppino una velocità superiore a quella prevista (da 48 a 594 euro).
Cintura di sicurezza sulle minicar: obbligo per chi è al volante di una minicar di allacciare la cintura di sicurezza.
Bambini in moto: per i bambini portati in moto bambini da 6 a 12 anni, dovranno essere alloggiati su un apposito sedile di sicurezza omologato.