Citroen, il modulo WiFi disponibile per altre vetture

Ha riscosso grande successo il modulo Citroen Wi-Fi, tanto che l’azienda francese ha deciso di allargare la possibilità di utilizzarlo a tutte le vetture attualmente sul mercato in Europa della casa francese. Da marzo infatti il “Citroen WiFi On Board” è disponibile per alcune vetture, come la Citroen C3 Picasso e C4 Picasso, la Nuova Citroen C3 e la Citroen Ds3. A partire da settembre, la Citroen consentirà il montaggio del modulo anche per le altre vetture della sua vasta gamma. Il costo del modulo è di circa 500 euro, Iva e montaggio incluso. Potrà essere inserito come optional all’acquisto di una vettura oppure semplicemente montato in seguito. Cosa è questo modulo? Si tratta di un router Wi-Fi che consentirà ai passeggeri della vettura di connettersi ad internet con la tecnologia 3G, con l’aiuto di una SIM che sarà connessa al router. Il movimento delle auto ha apprezzato la novità della Citroen e anche altre case – come l’Audi per esempio – hanno recepito il messaggio “Wi-Fi” e lanceranno nelle prossime vetture una simile tecnologia, molto utile sotto vari aspetti. C’è l’aspetto “social network” che cattura un pubblico molto giovane e permetterà a tutti coloro che saranno presenti nella vettura di guardare le pagine di Facebook o Twitter e aggiornare il proprio stato. Dall’altro lato – per un pubblico piu maturo e interessato al mondo del lavoro – c’è la possibilità di consultare email, effettuare chiamate o video-conferenze col proprio pc, o controllare informazioni relative a borsa o al mondo del lavoro in generale.

Pietro Gugliotta