Citroen C3 Picasso 1.4, a partire da 14.900 euro

La Citroen dopo aver lanciato la C4 Picasso, presenta la nuova versione della C3: la Citroen C3 Picasso. Questa vettura dovrà essere inserita nella stessa fascia di Opel Meriva, Mercedes Classe A e della Lancia Musa. Per quello che riguarda la parte estetica della vettura, i dettagli del frontale, delle fiancate e della coda della vettura la rendono riconoscibile al primo sguardo. La parte anteriore si fa notare per i paraurti, con fendinebbia integrati, e per i grandi gruppi ottici. Lateralmente le fiancate sono impreziosite dagli inserti cromati. Il parabrezza di grandi dimensioni consente una ottima visuale sulla strada. Per quello che riguarda gli interni, il quadro strumenti viene diviso in tre parti, è composta dallo schermo digitale con le informazioni sulla velocità e sui giri del motore a sinistra, il mezzo c’è il computer di bordo e sulla destra il quadro con le spie. I sedili sono più piccoli – leggermente – dei sedili di una monovolume, ma consentono un grande comfort a tutti gli occupanti della vettura. Sono presenti molti vani porta oggetti, disseminati in tante parti della vettura, come sotto il sedile passaggero, sotto i piedi dei sedili posteriori. Il bagagliaio è molto ampio, con la possibilità di far scorrere i sedili posteriori può aumentare fino a 1506 dm3. La Citroen C3 Picasso 1.4, da 95 CV consente di avere uno spunto discreto nell’accelerazione da 0 a 100 km/h, in 12.2 secondi. La vettura è proposta sia con motori a benzina da 1,4 e 1,6 litri che con propulsori turbodiesel, i noti HDi da 1,6 litri da 90 e 110 CV. La Citroën C3 Picasso 1.4 VTi 16v 95 cv Ideal è disponibile a partire da 14.900 euro.

Pietro Gugliotta