Chi va veloce, sgomma sui circuiti

Sgommare a tutto gas. Un sogno per chi se ne sta rintanato nelle città, sognando immensi spazi da poter conquistare sulla loro fedele 4 ruote. Ci sono momenti però durante l’anno, in cui non importa dove ci si trovi, si diventa tutti impavidi corridori. Per lo meno nelle intenzioni. Quanto meno con l’immaginazione.

Offrendo anche il proprio contributo da tifoso. Sono i Gran Premi di Formula 1. La stagione 2012 è all’insegna dell’incertezza. E a differenza delle ultime annate dove c’è sempre stato un assoluto dominatore, nei primi 6 Gran Premi ci sono stati 6 diversi vincitori, con la classifica che vede attualmente in testa il ferrarista Fernando Alonso a 76 punti, tallonato ad appena 3 lunghezze dalla coppia Sebastian Vettel e Mark Webber, entrambi su Red Bull.

Non è poi così lontano il pilota inglese Lewis Hamilton su McLaren Mercedes. Dopo l’era Shumacher che portò alla scuderia di Maranello cinque titoli, l’unico a salire sul gradino più alto del podio a dine stagione è stato il finlandese Kimi Raikkonen nel 2007.

Per avere un quadro sulle possibili ambizioni di successo, sono molto utili sotto questo aspetto i siti di scommesse sportive. Il sito di scommesse Betclic Casinò per esempio, che per due anni è stato lo sponsor della gloriosa casacca bianconera della Juventus, ha già piazzato le quote sia per il Vincitore Piloti che per il Vincitore Costruttori.

Nella prima categoria, manco a dirlo, il favorito n. 1 è lui, il tedesco Vettel, reduce da due successi consecutivi nella stagione 2010 e 2011. La sua quotazione al successo finale è data a 3,75. Stessa quota per Hamilton, e di pochissimo più sotto (4,00), Alonso, entrambi già dominatori, il primo nel 2008, il secondo nel biennio 2005-06. Appare più staccato il terzetto formato da Webber (Red Bull), Button (Mercedes) e Raikkonen (Lotus), tutti dati a 10,00.

Quote pressoché identiche su un altro colosso regolarizzato AAMS, il casinò online Sisal, con uniche differenze su Button dato a 12,00 e Alonso a 3,75. Spostandosi invece sul campionato costruttori, anche in questo caso le case da gioco condividono le quote, con differenze minime. Se la Red Bull è data vincente a 1,90 su Betclic, su Sisal la quota è di uno 0,5 più bassa (1,85). L’unica, a quanto si evince dalle quote, in grado di poter scompigliare le carte, è la McLaren data 2,35 e 2,25. Tutte staccate le altre scuderie, inclusa la stessa Ferrari, data vincente rispettivamente a 20,00 e 15,00.

About Redazione 294 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu