Carburanti, nuova accisa su benzina e diesel: aumenta di 5 cent al litro

Lo scorso fine settimana ha visto una spiacevole novità per gli automobilisti italiani: l’agenzia delle dogane ha deciso un aumento dell’accisa su benzina e diesel. La motivazione è duplice: servirà a rendere strutturale il bonus per i gestori carburanti e fare fronte alla riscossione agevolata delle imposte nelle zone terremotate dell’Abruzzo. Una doppia motivazione dunque, che porta a crescere il prezzo delle accise di circa 5 cent, IVA compresa. La notizia è stata subito ravvisata dagli automobilisti, perchè anche le promozioni self delle principali compagnie petrolifere italiane hanno subito questo rincaro. E così i prezzi scontati sono aumentati di circa 5 cent, raggiungendo dunque quota 1.69 euro al litro per la benzina e 1.60 euro per il gasolio. Lo scenario degli ultimi mesi aveva visto scendere (seppur di poco) il prezzo dei carburanti, anche in presenza della nuova accisa di 2 cent per i terremotati dell’Emilia Romagna. Ma questa nuova accisa ha fatto volare i prezzi, che adesso sfiorano i 2 euro al litro per la benzina. In molte regioni infatti il prezzo della verde oscilla pericolosamente oltre 1.91 euro, dunque manca ormai poco al superamento di una soglia che probabilmente fino ad un paio di anni fa nessuno avrebbe mai ipotizzato.