Audi R8 GT Spyder, con motore V12 5.2 FSI da 560 CV

Dopo aver lanciato ben dodici mesi fa, la versione couè della Audi R8 GT, la scuderia tedesca mette in commercio la variante Spyder: nasce dunque la Audi R8 GT Spyder. La vettura è stata venduta in serie limitata, come edizione speciale infatti ne sono stati creati solo 333 esemplari. La Audi R8 GT Spyder nasce sulle basi della versione Coupè, infatti sono state riprese le prese d’aria anteriori (in color titanio), l’alettone fisso in carbonio, per poi passare ai cerchi in lega da 19 pollici, oltre all’allestimento interno realizzato con sedili sportivi in Alcantara. La mancanza di tetto fa si che la vettura debba avere una struttura piu resistente, dunque la scuderia tedesca ha dovuto eliminare qualche chilo di troppo dalla vettura, senza intaccarne la solidità: un lavoro molto duro che però ha portato ottimi risultati, come dimostra l’ottima rigidità torsionale. Chiudiamo con il motore, si tratta di un propulsore V12 5.2 FSI in posizione centrale, ha una potenza di 560 CV, con una coppia massima da 540 Nm. La vettura è sorretta da un cambio automatico R-Tronic a 6 rapporti e dalla trazione integrale, per quello che riguarda i dati tecnici, la Audi R8 GT Spyder ha una velocità massima di 317 km/h, mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in soli 3.8 secondi.
La Audi R8 GT Spyder è venduta in serie limitata, in 333 esemplari. L’Audi ha comunicato il prezzo ufficiale per questa vettura: in Germania avrà un costo di 207.800 euro.

Pietro Gugliotta