Apple e Fiat insieme: arriva la iPanda

Il futuro in casa Fiat risponde anche al nome di Apple. La casa del Lingotto conferma la voglia di espandere la versatilità delle proprie automobili, riempiendole anche della tecnologia d’avanguardia degli ultimi tempi.

Al Salone di New York in programma dal 22 aprile all’1 maggio, Fiat presenterà infatti la iPanda, un concept della versione definitiva che sarà invece mostrata a Francoforte, auto dotata di un completo rivestimento tecnologico firmato Apple, l’azienda di Cupertino che ha portato alla luce gingilli tecnologici come iPad, iPhone e iPod.

Dopo la fine dell’accordo “Blue and Me” con Microsoft, l’azienda torinese è andata dunque alla ricerca di un nuovo partner, stringendo patti con una delle società leader del settore negli Stati Uniti. La nuova Panda, oltre ad una particolare novità estetica sul cofano frontale ispirata alla Fiat Uno, ospiterà  al centro della consolle centrale un modernissimo iPad 2, l’ultimo tablet di Apple da 9.7 pollici. Ovviamente le funzioni del dispositivo saranno perfettamente ingrate con quelle dell’automobile permettendo di poter controllare accessori come il cellulare, il navigatore satellitare ed il sistema audio della vettura. Ci si potrà anche connettere ad internet grazie alle connessioni UMTS e Wi-Fi.

Ma non finisce qui: nella dotazione è compreso anche uno smartphone iPhone 4 che potrà essere utilizzato sia per aprire l’auto a distanza sia per avviare il motore. Sempre tramite il melafonino si avrà l’opportunità di controllare optional come il climatizzatore e il sistema di sicurezza visivo dell’auto. Le telecamere potranno essere inoltre sfruttate per avere un quadro completo della situazione, risultando molto utili specialmente in fase di parcheggio.

Giovanni Ferlazzo