2014, report del mercato dell’auto europeo

immatricolazioniSiamo a metà gennaio, l’anno appena concluso comincia a partorire le prime statistiche definitive. E’ così anche per il mondo dell’auto, che non fa differenza: il 2014 ha visto buoni numeri che lasciano bene sperare per l’anno in corso. Chi ha dominato il mercato delle auto europeo è senza dubbio l’azienda tedesca Volkswagen: la casa automobilistica di Wolfsburg ha fatto segnare un aumento delle immatricolazioni pari al +7% rispetto al 2013. Primo posto per Volkswagen, sia per quanto riguarda il volume di vendite, sia per quanto riguarda la quota di mercato, il 2014 è stato un anno da incorniciare per la casa di Wolfsburg. C’è chi sorride come Volkswagen e c’è chi fa i conti con un 2014 abbastanza negativo: parliamo di Opel e Honda. La casa tedesca ha fatto segnare un -4.6%, mentre per la giapponese Honda la flessione è stata del -4.9%. Per quanto riguarda l’Italia, c’è da segnalare il rapporto di Fiat Crysler Automobiles: la casa automobilistica italo-americana registra 768 mila immatricolazioni, in crescita dunque del +3.5% rispetto al 2013. Altri risultati positivi sono queli di Mazda e Renault: la casa giapponese è cresciuta del +18.7%, mentre l’azienda francese ha migliorato la propria performance del 2013 con un crescita del +13%. Da segnalare anche le variazioni positive di altre tre grandi case automobilistiche, come Volvo (+10.7%), Ford (+5.2%) e PSA (+3.7%).