Unrae: “Calano le stime per le vendite di auto nel 2011”

Il nuovo Osservatorio Previsioni & Mercato dell’Unrae ha prodotto la prima ricerca, sulla stima delle vetture che saranno vendute nel 2011. Dopo i primi dati negativi dei primi quattro mesi dell’anno in corso, i numeri per il totale delle vetture vendute nel 2011 sono poco confortanti. Infatti secondo questo nuovo osservatorio, l’anno in corso si chiuderà con 1.810.000 auto vendute, con una flessione del 7.7% rispetto alle 1.960.000 unità vendute del 2010. Dunque vengono riviste verso il basso le prime stime annuali, che parlano di un anno comunque non troppo negativo, con una stima totale delle vendite di 1.850.000 unità. L’Osservatorio Previsioni & Mercato dell’Unrae ha espresso dei dati molto precisi, scendendo realmente nei dettagli delle varie tipologie di vetture che verranno acquistate: le vetture alimentate a diesel sono le preferite dagli italiani, occuperanno il 55% del mercato, il 5% sarà preso dal mercato delle auto alimentate a gas, mentre il restante 40% dalle vetture a benzina. Per quello che riguarda i diversi segmenti, le vetture più vendute saranno le utilitarie (con il 38% del mercato), ma crescerà il numero delle vetture medie (26%) mentre stabili rispetto allo scorso anno le vetture di segmento alto e medio alto, con il 10% del mercato. Ovviamente si spera in una inversione di tendenza nell’anno in corso o che il 2012 possa avere dati più positivi per il mercato dell’auto.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.