Toyota C-HR e il concorso “King of The Flow”

Il marchio Toyota è conosciuto in tutto il mondo per la leadership mondiale nella produzione di veicoli, ma anche per la sua importante natura innovativa. Sia dal punto di vista del prodotto che per quanto riguarda i vari processi, Toyota si è sempre contraddistinta per una ricerca continua verso soluzioni avanzate tecnologicamente e anche rispettose dell’ambiente.

Ecco spiegato il motivo per cui il nuovo Toyota C-HR ha rispettato in pieno le grandi attese che si erano venute a creare. Si tratta di un veicolo davvero senza eguali, in grado di mescolare alla perfezione stile e innovazione. L’auto ha un notevole impatto dal punto di vista estetico, grazie ad un profilo da coupé e l’abitacolo rialzato. Inoltre, può contare sull’affidabilità delle motorizzazioni proposte da Toyota e sulle varie e innovative tecnologie di bordo, tra cui il touchscreen centrale da ben 8 pollici, con cui si potrà accedere al sistema multimediale denominato “Toyota Touch®2”. Nel nuovo Toyota C-HR c’è posto per massimo cinque passeggeri e lo stile degli interni è stato sviluppato apposta per garantire il massimo comfort possibile.

Il nuovo Toyota C-HR si può considerare come la dimostrazione migliore di quanto possa essere efficace e innovativo l’Urban Flow ed è questo su cui si basa il concorso King Of The Flow. Saranno ben otto i partecipanti e arriveranno da Milano, Roma, Napoli e Lecce. Ciascun utente, quindi, dovrà effettuare la registrazione al concorso e poi votare per la partecipazione all’estrazione finale del nuovissimo Toyota C-HR. Tra l’altro, cercando di supportare passo dopo passo il proprio preferito, si hanno anche più possibilità di portarsi a casa l’ambito premio. La votazione avviene in due fasi. La prima prevede la partecipazione degli otto candidati (due per ogni città), mentre la seconda e definitiva fase vedrà la presenza di un solo candidato per città. In ognuna delle due fasi si potrà votare solamente una volta e il voto non si potrà cambiare.



About Redazione 282 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.