La nuova Alfa Romeo Giulietta non riesce a decollare

La storica marca automobilistica Alfa Romeo conosciuta in tutto il mondo con il significato di auto sportive e ambite, segna il passo rispetto al mercato di settore. Le vendite a marzo sono in lieve calo se rapportate a marzo del 2015; va un poco meglio se si considerano i dati del primo trimestre, in cui registra un +6%.

Non è un risultato molto lusinghiero, però, primo perché è un incremento non tanto significativo a fronte della presentazione della nuova Giulietta che avrebbe dovuto dare una decisa spinta al mercato di Alfa Romeo, secondo perché la media di incremento del mercato dell’auto nel primo trimestre è del 20%, quindi la casa milanese si colloca parecchio lantana dalla media e questo non tranquillizza.

Dal 15 aprile si potrà ordinare la nuova Giulia che comincerà ad essere consegnata verso la fine di aprile per quanto riguarda la turbodiesel mentre bisognerà attendere un altro mese per mettersi al volante di una Giulia a benzina.

About Redazione 289 Articoli
Articoli scritti a più mani dalla redazione di Motoeauto.eu

1 Commento su La nuova Alfa Romeo Giulietta non riesce a decollare

  1. la ragione per la quale Alfa Romeo non tiene il passo con le vendite del mercato è semplicemente la mancanza di prodotto.
    La nuova Giulietta ha ben poco di nuovo: si tratta di qualche ritocco ad un modello uscito 6 anni fa.
    Quando uscirà la versione a trazione posteriore, costruita sul pianale della Giulia un po’ accorciato, si potrà parlare di “nuova Giulietta”. E allora potrebbe dare soddisfazioni sul piano delle vendite.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.