Carburanti, nuovi cali per benzina e diesel

benzinaAncora notizie positive per gli automobilisti: il 2015 è iniziato col piede giusto, almeno per quanto riguarda il costo dei carburanti. Infatti la quotazione del petrolio è in continua discesa, fattore che permette alle compagnie petrolifere di apportare nuovi tagli ai prezzi di benzina e diesel. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato il prezzo medio, ossia un valore medio fra il prezzo self ed il servito: secondo il Ministero, il costo medio della benzina è di 1,472 euro al litro, mentre il costo medio per un litro di diesel è di 1,387 euro. Gli esperti sostengono che questo livello dei prezzi è molto simile ai primi periodo del 2011, dunque un passo in avanti sostanziale rispetto agli ultimi anni; c’è da sottolineare però come gli stessi esperti siano concordi nell’affermare che il prezzo del greggio sia sceso maggiormente rispetto al 2011. Infatti la quotazione del greggio è ai livelli del 2009, non si può dire altrettanto sul prezzo dei carburanti che, come appena spiegato, è di fatto superiore: la causa è da attribuire all’inserimento delle accise, che contribuisono in maniera decisiva ad un aumento del prezzo dei carburanti.”In questi ultimi tempi stiamo assistendo alla discesa dei prezzi dei carburanti. Una notizia positiva, soprattutto per quei consumatori, e non sono pochi, che utilizzano l’auto per raggiungere il proprio posto di lavoro” ha commentato Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.