Campagna di richiamo per Chrysler: da controllare 144.000 Dodge Journey e Ram

L’anno nuovo non è iniziato benissimo per il gruppo Chrysler. Infatti è stata da poco avviata una campagna di richiamo per due modelli dell’azienda automobilistica americana, per alcune disfunzioni. I modelli in questione sono Dodge Journey e Dodge Ram, la campagna di richiamo attualmente coinvolge solo le vetture vendute negli Stati Uniti. A vigilare su questa campagna di richiamo c’è sempre l’agenzia statunitense per la sicurezza stradale, ossia l’NTHSA, che ha segnalato prontamente i vari problemi all’azienda americana. Andiamo nello specifico: si tratta di circa 144.000 vetture, ecco quali sono i problemi dei diversi modelli.
Dodge Journey, si tratta di 65.180 vetture, fra quelle costruite tra il 1° novembre 2007 e il 7 settembre 2008. Il problema riguarda airbag e sensori degli airbag che non entrano in funzione.
Dodge Ram, si tratta di 56.611 esemplari, costruiti da settembre 2009 a oggi. In questo caso la disfunzione riguarda l’asse posteriore che si potrebbe bloccare.
Dodge Ram, altre 22.274 vetture, costruite negli ultimi tre anni, hanno mostrato un problema allo sterzo.
La Chrysler avviserà tutti gli utenti che saranno coinvolti in questa campagna di richiami e offrirà loro assistenza e riparazioni gratuite per i problemi riscontrati. La campagna di richiamo verrà avviata già nel prossimo mese, tutti i proprietari saranno contattati dalla Chrysler o potranno rivolgersi alle officine autorizzate.

Pietro Gugliotta

1 Commento su Campagna di richiamo per Chrysler: da controllare 144.000 Dodge Journey e Ram

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.